Presentazioni

Permanent URI for this collection

Documenti di lavori e ricerche in corso rese pubbliche in occasione di convegni e seminari

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 20 of 947
  • La formazione sulle nuove tecnologie come strumento di evoluzione aziendale
    (2024-05-08) Ferri, Valentina
    Il presente lavoro si basa su dati provenienti dalla Rilevazione delle Opinioni dei Lavoratori e delle Aziende – ROLA (2021 e 2022), indagine annuale annuale di Fondimpresa per la Rilevazione delle Opinioni dei Lavoratori e delle Aziende su Piani Formativi. In particolare, si analizza il ruolo e l'impatto della formazione sull’innovazione digitale e tecnologie avanzate nelle aziende, attività lavorative e mansioni.
  • G.18 The educational poverty of minors with a migratory background: experiences, analisis, challenges
    (Inapp, 2024-06-06) Filosa, Giovanna; Rinaldi, Patrizia
    L'intervento pone delle riflessioni sul dibattito riguardante il ruolo dell'istruzione nei processi migratori. Non c'è accordo se l’attuale sistema educativo riesca a integrare i bambini migranti, a colmare le differenze nazionali e dove siano le lacune. I dati mostrano che ci sono differenze tra i vari paesi. Ciò che invece ha evidenza empirica è che la mancanza di istruzione non consente integrazione.
  • Measuring low-skilled adults and training participation in the digital age
    (Inapp, 2024-06-05) Di Castro, Giovanna; Ferri, Valentina; Pedone, Alessandra
    L'intervento riporta i risultati dello ricerca volta ad individuare quali fattori incidono sul livello di competenza di una persona analizzando anche la partecipazione degli adulti ai programmi di formazione sulla base dei dati Indaco2022. I risultati della ricerca hanno evidenziato significative disparità nell’accesso alla formazione, svolta attraverso le tecnologie digitali, es. formazione on line, per il gruppo con basso livello di competenze.
  • L’era della digitalizzazione e delle nuove tecnologie
    (2024-06-10) Malandrino, Delfina
    L'intervento pone una riflessione sull'impatto che ha la transizione alla digitalizzazione sulla privacy. L'innovazione tecnologica incide favorevolmente sulla produttività, le performance aziendali e sulla sicurezza dei lavoratori ma apre le porte ad una serie di rischi che devono essere presi inconsiderazione soprattutto quando in gioco c’è la dignità, la privacy e la protezione dei dati personali dei lavoratori
  • Algoritmo e lavoratori: esperienze sindacali
    (2024-06-10) Masucci, Marino
    Il documento esplora le dinamiche indotte nel sistema delle relazioni industriali dalla digitalizzazione in atto. In particolare, si sofferma sul lavoro tramite piattaforma nei trasporti. Analizzando i casi dei dipendenti Amazon, driver e rider, si sottolinea la necessità di un corpus di regole di diritto del lavoro, del ruolo centrale della formazione e di un rafforzamento della contrattazione collettiva.
  • The math gender gap in Italy and Poland: empirical evidence from PISA Data
    (Inapp, 2024-06-03) Di Castro, Giovanna; Ferri, Valentina; Filosa , Giovanna
    L'intervento riporta i risultati del PISA (Programma per la valutazione internazionale degli studenti) dell’OCSE, un sondaggio internazionale che ha dimostrato che fin dalla prima edizione del 2000, i ragazzi ottengono risultati migliori rispetto alle ragazze in matematica, ma peggio in lettura, con qualche variabilità tra i due Paesi in esame: Italia e Polonia. In particolare, emerge che l’Italia presenta uno dei gap più elevati mentre la Polonia ha un divario di genere in matematica prossimo allo zero.
  • Prime evidenze dal progetto Platform Work
    (Inapp, 2024-06-10) De Minicis, Massimo; della Ratta-Rinaldi, Francesca
    L'intervento illustra i primi risultati del progetto Platform Work offrendo una rappresentazione delle caratteristiche dell'economia delle piattaforme di lavoro. E' stato analizzato il fenomeno in vari contesti internazionali, si sono acquisite informazioni su tutti gli attori (piattaforme, lavoratori, sindacalisti, aziende utilizzatrici) e analizzando il fenomeno con interviste, focus group, attraverso anche il supporto d'indagini Inapp che affrontano il tema sia in riferimento ai lavoratori (indagine INAPP-PLUS 2021), che alle imprese utilizzatrici (DPS 2022) che altre fonti (Istat 2024).
  • Key issues for continuing vocational training policies in Italy, based on the results of the Inapp Survey Indaco-Companies
    (Inapp, 2024-06-05) Angotti, Roberto
    The role of Continuing Vocational Training (CVT) is increasingly significant, driven by rapid technological evolution and the digitalisation of companies, necessitating recurrent upskilling and reskilling. In Italy, a positive trend in CVT utilization over the past five years has been documented (Italian Parliament, 2020; Angotti, 2017). This paper examines the evolving complexity of this trend, highlighting two new legislative measures aimed at creating a more cohesive CVT system: the Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Italian Government, 2021) and the Fondo Nuove Competenze (Law 17 July 2020, n. 77), alongside the Garanzia di occupabilità per i lavoratori programme (MLPS, Decree of 5 November 2021). These policies are crucial for supporting Italy's socio-economic development. A cross-cutting analysis of the INDACO-Companies survey by INAPP reveals the following key issues: geographical and size-based disparities among companies, gender, age, and qualification gaps, sectoral differences in CVT utilization, limitations in public funding, low incidence of digital and ecological transition training, high rate of mandatory training, and misalignment between training needs analysis and skill development. This study offers insights for enhancing CVT policies to address these critical issues while acknowledging some positive elements.
  • Continuing Vocational Training in Italy, Between Unresolved Issues and New Scenarios
    (Inapp, 2024-06-05) Angotti, Roberto
    Continuing Vocational Training (CVT) seems to be at the core-attention of decision-makers in Italy after years. It is going through a season of transformations, also because of the launch of a set of new policy measures, most recently those included in the National New Skills Plan and the National Recovery and Resilience Plan. CVT is therefore experiencing an extremely articulated situation, consisting of no less than eight national policy measures managed by different public administrations (both central and local) and many actors and stakeholders at various levels. Numbers, of participants and interventions, also show the recent increase of CVT relevance. However, a number of issues remain unresolved: the equity of access to corporate training; the North-South areas gaps in the distribution of training supply; the resistance to change and modification of organizational models and practices; the effects of pandemic on corporate training choices and strategies.
  • Young People’s Transition From Education To The Labour Market And Territorial Inequities: Outcomes From INAPP Plus Survey
    (Inapp, 2024-06-03) Evangelista, Laura; Fonzo, Concetta
    L'intervento riporta i risultati dell'indagine INAPP Plus, ideata per analizzare l'attuale mercato del lavoro, caratterizzato da una trasformazione sempre più rapida delle modalità di ricerca del lavoro e di svolgimento delle mansioni, in cui i concetti di occupazione e disoccupazione sfuggono alle tradizionali categorie.
  • The Contributions of the Quality Assurance for VET in Europe to Face Inequalities in an Age of Global Capitalism
    (Inapp, 2024-06-07) Evangelista, Laura; Fonzo, Concetta; Forleo, Marianna
    La relazione si propone di analizzare i passaggi cruciali dei documenti europei sull’istruzione e formazione professionale, che promuovono l’adozione di nuove strategie per le politiche di IFP negli Stati membri. Oltre a tale panoramica il contributo si concentra sul ruolo della rete Eqavet, promossa dalla Commissione europea, al fine di sviluppare una cultura della qualità nell’istruzione e nella formazione a livello nazionale e internazionale, nonché una fruttuosa cooperazione in questo campo tra gli Stati membri.
  • La rete EQAVET e il National Reference Point: sviluppi e traiettorie delle pratiche in corso
    (Inapp, 2024-05-31) Evangelista, Laura; Fonzo, Concetta
    L'intervento descrive il nuovo piano di lavoro triennale del National Reference Point di Inapp, approvato dalla Commissione europea e basato sulle seguenti 3 azioni fondamentali: 1) Azione 1 – Gestione e coordinamento delle attività progettuali attraverso la promozione, a livello nazionale, di un National Reference Point; 2) Azione 2 – Implementazione e promozione di attività di comunicazione e disseminazione a livello locale, nazione ed internazionale; 3) Azione 3 – Realizzazione e diffusione di attività strategiche a livello Europeo e nazionale per l’assicurazione della qualità nell’Istruzione e Formazione Professionale (IFP).
  • Il database delle strutture formative accreditate come strumento a servizio della qualità
    (Inapp, 2024-05-31) Carlini, Daniela; Evangelista , Laura
    L'intervento fa il punto sulle attività del Reference Point Nazionale Equavet, sia a livello nazionale sia a livello comunitario e si descrive il nuovo progetto NRP ITALY 2023/2026.
  • La filiera tecnologico-professionale
    (2024-05-31) Bonanni, Rosalba
    L'intervento illustra la riforma 11 della misura 4 del PNRR, relativa agli istituti tecnici e professionali. Gli obiettivi della riforma mirano ad allineare i curricula degli istituti tecnici e professionali alla domanda di competenze che proviene dal tessuto produttivo del Paese, in particolare verso l'output di innovazione del piano nazionale Industria 4.0 e l’innovazione digitale in atto.
  • Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
    (Inapp, 2024-05-31) Guido, Natalia
    L'intervento illustra l'articolazione del PNRR Italia con le modifiche approvate dal Consiglio UE l’8 dicembre 2023. In particolare illustra la Missione 5: Inclusione e coesione.
  • La referenziazione a EQF in Italia per un sistema coeso di governance
    (Inapp, 2024-05-31) Bastianelli, Michela
    Il documento focalizza l'attenzione sul Quadro di riferimento nazionale delle qualifiche (QNQ), in particolare descrive le procedure di referenziazione e interoperabilità tra sistemi informativi.
  • The impact of Smart Working on reskilling and upskilling processes in the private and public sectors: a first analysis
    (2024-06-05) Occhiocupo, Giuditta; Pedone, Alessandra
    This contribution delves into a comprehensive examination of the ramifications brought about by remote working, known in Italy as smart working and agile working, on the landscape of continuing training for both private and public employees. The study meticulously scrutinizes the repercussions on the development and adaptation of training plans, the acquisition of specialized skills, and the overarching processes of reskilling and upskilling within the private and public sectors.
  • Applicazione di MACAD-RCA nelle scuole superiori di Ivrea (Anno Scolastico 2023/2024)
    (2024-05-30) Raciti, Paolo; Vivaldi Vera, Paloma
    Valutazione partecipata del benessere di 1.085 ragazze e ragazzi delle scuole superiori di Ivrea, attraverso l’applicazione del modello MACaD-RCA. In particolare, sono stati analizzati: discriminazione, autostima, benessere emotivo, il rapporto con la scuola, bullismo, rapporto con i social, emozioni negative, comprensione e ascolto, deprivazione materiale.
  • Inclusive digital horizons: navigating policy crossroads in EU and Italy for digital provision of continuing training in the AI era
    (2024-06-04) Pedone, Alessandra
    This contribution intricately examines the synergy between digital policies, workforce inclusion dynamics, and the evolving landscape of digital continuing training in the European Union (EU) and Italy. Set against the backdrop of rapid technological advancements, our research endeavours to map the multifaceted trajectory of the digital transition, shedding light on pivotal crossroads where policies intersect to shape the socio-economic landscape. Taking a comprehensive approach, the study analyses the nuanced policies implemented by the EU and Italy, with a particular focus on their impact on workforce integration within the digital realm.
  • Presentazione Rapporto Plus 2023 (Seconda parte)
    (2024-05-30) Luppi, Matteo
    Il Rapporto Plus 2023 presenta i risultati dell’Indagine Inapp-Plus che l’Istituto realizza dal 2005 su un campione di 45.000 individui dai 18 ai 74 anni. La rilevazione si concentra sui tradizionali ambiti di studio del mercato del lavoro, a cui si aggiungono tematiche trasversali che ne permettono una comprensione originale e una lettura contemporanea. Il documento si sofferma su: analisi sul mercato del lavoro, educational e skill mismatch, formazione e competenze digitali, ricchezza delle famiglie, cittadinanza digitale, prestazioni sociali.