Disability manager e vita indipendente: un percorso di inclusione sociale

Abstract

Il contributo illustra il contesto internazionale e nazionale in cui si è venuta a definire la figura del disability manager. In Italia, un passo fondamentale è stato segnato nel 2013 con il Primo programma di azione per la promozione dei diritti e l'integrazione delle persone con disabilità: viene, infatti, proposta l'istituzione dell'Osservatorio aziendale e del disability manager per l'inclusione dei lavoratori con disabilità. Da allora in poi molte esperienze regionali sono state condotte per introdurre la figura del disability manager, sia in ambito privato che pubblico. Tuttavia, ancora molta strada occorre fare nella direzione di una maggiore definizione (anche sotto il profilo normativo) delle competenze e dei compiti per questa particolare figura che deve essere messa in condizioni di operatività effettiva ed efficace all'interno del contesto lavorativo di riferimento.

Description

Keywords

Diritti delle persone con disabilita, Disabilita, Inclusione sociale

Citation

Rosiello A., Taricone F., Disability manager e vita indipendente: un percorso di inclusione sociale, Interevnto a "XIII Conferenza ESPAnet Italia", Venezia, 17-19 settembre 2020 <https://oa.inapp.org/xmlui/handle/20.500.12916/803>

Collections