La formazione professionale nelle politiche di cooperazione allo sviluppo dell’Unione europea

No Thumbnail Available

Date

2015-05-07

Journal Title

Journal ISSN

Volume Title

Publisher

Abstract

Techincal report. Il documento è il risultato di un processo di riflessione condotto all’interno dell’unità B3 (Occupazione, Inclusione sociale e Migrazioni) della Direzione Generale per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo (DEVCO) della Commissione europea. Tali riflessioni sono state poi formalizzate in una concept note in cui si definiscono i principi che sono alla base della formulazione di progetti di cooperazione allo sviluppo finalizzati a riformare i sistemi di Istruzione e Formazione Professionale (IFP) nei paesi partner. Attraverso la concept note per la prima volta la DEVCO esplicita gli ambiti d’applicazione delle politiche per la formazione professionale nei paesi in via di sviluppo, identifica le principali sfide da affrontare nei prossimi anni e delinea alcune possibili piste d’azione per il futuro. La strategia UE di cooperazione allo sviluppo nell’ambito della formazione professionale si fonda sull’assunto che un’alta qualità dei sistemi di Formazione Professionale costituisce la base per l’occupabilità di giovani e adulti e può contribuire allo sviluppo dell’economia. L’IFP consente anche agli individui di sviluppare le proprie capacità, di cogliere le opportunità di crescita sociale e professionale e di accedere, in tal modo, a un’occupazione di qualità. Per IFP si intendono tutte le opportunità di sviluppo delle competenze a livello formale, non formale e informale, anche di breve periodo. 07/05/2015

Description

ISFOL, Gobbi D., La formazione professionale nelle politiche di cooperazione allo sviluppo dell’Unione europea, 7 maggio 2015. Isfol OA: <http://isfoloa.isfol.it/xmlui/handle/123456789/1047>

Keywords

Cooperazione allo sviluppo, Sistemi formativi

Citation