Il Servizio Civile Nazionale fra cittadinanza attiva e occupabilità

No Thumbnail Available

Date

2017-04-26

Journal Title

Journal ISSN

Volume Title

Publisher

Abstract

Technical Report. Nel 2015 ISFOL (ora INAPP), in sinergia con la Presidenza del Consiglio - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile, ha avviato la prima indagine sperimentale quali-quantitativa sul Servizio Civile Nazionale (SCN), rivolgendosi ai Volontari che hanno svolto o stanno svolgendo il servizio. Partendo dall’assunto che la competenza-chiave “active citizenship” è un asse formativo fondante dei progetti di SCN e dall’evidenza che i giovani impegnati nel SCN non sono da ritenere rappresentativi della popolazione generale di giovani fra i 18 e i 28 anni del nostro paese, almeno rispetto alle dimensioni della solidarietà, dell’impegno e della partecipazione, ci si è chiesto se è possibile ipotizzare che investire (formalmente o informalmente) sulla “Cittadinanza attiva” dei giovani possa servire ad implementare anche i livelli di occupabilità degli stessi. In altre parole, è possibile ipotizzare che l’occupabilità sia figlia anche di una cittadinanza consapevole più o meno agita?

Description

INAPP, De Luca, F., Ferri, S., Il Servizio Civile Nazionale tra cittadinanza attiva e occupabilità, I seminari del venerdì, Roma, INAPP, 21 aprile 2017. Isfol OA:<http://isfoloa.isfol.it/xmlui/handle/123456789/1620>

Keywords

Cittadinanza attiva

Citation